Il futuro è hybrid

A batteria, ricaricabili con la spina o con doppio motore il 2020 si prospetta come anno di consacrazione delle auto elettrificate che siano mild o hybrid plug in.

E’ una scelta più che logica in vista delle normative in materia ecologica ed ambientale che limiteranno le emissioni a 95 g/km di CO2 entro fine anno.

Andrà a consolidarsi la livrea Suv e Crossover. Prova lampante i numerosi nuovi modelli che tutte le maggiori case costruttrici mondiali stanno proponendo sul mercato. Sicurezza, posizione di guida  più rialzata e confortevole. Ampia disponibilità del bagagliaio e soprattutto misure contenute tali da poter rendere agevole lo scorrimento cittadino e il parcheggio immediato.

Ed ecco il noleggio auto: non è più una moda ma un progressivo e continuo comportamento sociale nella mobilità. Già nel 2019 si è registrato un aumento del 6% di auto a nolo rispetto all’anno precedente. Ce lo racconta l’Aniasa (Associazione Nazionale Industria Autonoleggio). Il noleggio a breve termine registra un +4,4%.

Secondo i dati ufficiali Aniasa sono in calo gli acquisti dei privati ed anche quelli delle società!

Il futuro è proprio nel noleggio a lungo termine.